Installazione e manutenzione di fosse di depurazione biologiche

HOMAR si occupa della vendita, installazione e manutenzione di fosse di depurazione biologiche, che consentono di raccogliere e smaltire le acque nere e le acque grigie provenienti dagli scarichi domestici.

Da HOMAR potrai trovarne due tipologie:

  • le fosse settiche che possono avere una vasca bicamerale o tricamerale, progettata per consentire agli enzimi attivi di purificare i fanghi più leggeri nel passaggio da una camera all’altra. Una fossa biologica standard è un contenitore che può essere realizzato in calcestruzzo, in vetroresina o in pvc e che generalmente viene interrato a 1-2 metri di profondità. Ogni vasca settica può essere suddivisa in due o tre camere comunicanti dotate di apposite valvole che hanno una duplice funzione: favorire la risalita delle schiume e dei residui più leggeri e facilitare allo stesso tempo il deposito dei residui più pesanti in fondo all’ultima camera dell’impianto, dove di fatto avviene la sedimentazione e la digestione dei liquami grazie all’azione dei batteri anaerobici. I fanghi accumulati in fondo alla vasca settica subiscono un processo di fermentazione ed è per questo motivo che ogni fossa biologica deve necessariamente essere dotata di un tubo di ventilazione per favorire la fuoriuscita dei gas prodotti. Mentre le acque reflue chiarificate raccolte al termine del trattamento vanno aspirate e smaltite attraverso appositi pozzi neri;
  • le fosse Imhoff, che non necessitano di alcun allaccio alla fognatura e sono costituite da un canale di sedimentazione dei residui solidi e da un vano sottostante destinato alla depurazione vera e propria dei fanghi. La fossa biologica Imoff viene generalmente utilizzata come impianto di trattamento primario delle acque reflue di tipo domestico e/o assimilato, nei piccoli o medi impianti di depurazione.Fossa settica con vasca bicamerale o tricamerale. Chi abita in zone di campagna o lungo strade non raggiunte dalla rete fognaria cittadina può tranquillamente optare per una fossa biologica Imhoff. Il grande vantaggio di questa seconda tipologia di fosse settiche sta nella possibilità di depurare i liquami domestici smaltendo le acque reflue tramite un apposito canale di dispersione che sfrutta il drenaggio del terreno circostante. In altre parole, non è necessario alcun tipo di allaccio alla fognatura né l’intervento di un autospurghi. Al contrario della fossa settica tradizionale, una fossa Imhoff sfrutta la camera superiore per la sedimentazione dei residui solidi, mentre nella camera inferiore avviene la purificazione dei residui liquidi e dei fanghi più leggeri tramite fermentazione. Si tratta di un impianto che, nel rispetto degli obblighi di legge, può essere adottato anche da alberghi, ristoranti e agriturismi ma che va progettato e installato secondo precisi parametri per evitare l’inquinamento e la contaminazione di pozzi e falde acquifere.

fosse biologiche

fossa imhoff tricase lecce

fosse imhoff a tricase lecce

Come funzionano?

Lo scopo principale della fossa biologica, dei pozzetti degrassatori, delle fosse Imhoff, ecc. è quello di trattenere la parte solida dei liquami attraverso le varie paratie posizionate al loro interno. In questo modo solamente la parte liquida defluisce attraverso il tubo di uscita collegato alla fognatura pubblica, ad un impianto a dispersione o ad un fondo perduto.

Il processo di separazione dei liquami all’interno della fossa biologica è garantita dalle paratie interne, che permettono di filtrare e iniziare la depurazione parziale (o quasi totale) dei liquidi provenienti dagli impianti di casa. Una volta raggiunto il livello del tubo in uscita il liquido defluisce per sfioramento, mantenendosi costante all’interno della vasca.

Dopo lo svuotamento della fossa biologica, la vasca si riempie nuovamente nel giro di pochi giorni ma solo con il passare del tempo il liquido tenderà a diventare sempre più denso a causa dell’azione di trattenimento attuata dalle paratie. La vasca biologica si definisce piena solo quando il livello di densità del liquido al suo interno diventa tale da compromettere il buon funzionamento della vasca e rendere necessario un nuovo svuotamento.

La fossa e i vari pozzetti hanno una struttura standard che comprende:

  • tubi di entrata e di uscita: sono i tubi che collegano l’impianto dell’edificio alla fossa biologica e al sistema fognario (o all’impianto di dispersione).
  • paratie o paraschiuma: sono parti in metallo che trattengono le parti più solide e schiumose dei liquami, consentendone il deposito e la digestione.
  • sfiato: è il tubo che permette ai gas che si creano all’interno della fossa biologica di fuoriuscire senza ristagnare all’interno. Solitamente lo sfiato termina sul tetto dell’edificio, in modo che la fuoriuscita dei gas non venga percepita.
    Il tubo di sfiato non deve essere dotato di sifone perché deve lasciare libero passaggio ai gas.
  • sifoni: genericamente il sifone è quel “meccanismo” che evita il passaggio dei gas di scarico che si generano all’interno delle fosse biologiche, impedendone il ritorno verso l’abitazione. Il sifone può essere fatto in diversi modi. Il più semplice è costruire una curva a 90° alla fine del tubo di entrata, sotto il livello di riempimento della fossa. Un altro modo è costruire delle paratie chiuse, di cemento, che “circondano” il tubo e lo isolano dal resto della fossa biologica evitando il ritorno dei gas.

Perchè conviene acquistare una fossa di depurazione biologica?

L'utilizzo delle fosse non più come alternativa, ma come integrazione al trattamento depurativo centralizzato può portare a importantissimi vantaggi economici e ambientali:

  • riduzione graduale degli  scarichi abusivi  (per la capillare distribuzione che le piccole fosse potrebbero avere nel territorio) e per i controlli effettuabili localmente sulle acque e sui fanghi prodotti. I controlli sulle acque possono anche fallire, ma i fanghi non mentono. Se si vuole appurare se in un fabbricato esiste un' attività illecita di tipo artigianale o industriale basta analizzare i fanghi;
  • riduzione  degli sversamenti  di liquame  nei recettori finali che non passano attraverso gli impianti di depurazione in caso di piogge eccessive ( minor inquinamento) sia con la depurazione parziale dell'acqua prima di essere immessa in fogna, sia con la riduzione di portata della fogna stessa dovuta al risparmio idrico;
  • prevenzione del decadimento depurativo nei posti turistici nel periodo estivo, dove  importanti oscillazioni della popolazione residente, comportano altrettante oscillazioni della qualità dell’ effluente;
  • alleggerimento del  compito degli impianti di depurazione per la quantità (se abbinati al risparmio idrico, come appresso specificato) e la qualità delle acque da trattare;
  • produzione localizzata di fanghi riciclabili arricchiti  da minerali di fosforo (se abbinate al sistema di rimozione del fosforo domestico) particolarmente utili in agricoltura;
  • riduzione sostanziale del grosso problema dello smaltimento dei fanghi non riciclabili;
  •  riduzione dei consumi energetici degli impianti di depurazione almeno del 30 – 35% corrispondente alla percentuale di Bod5 abbattuto localmente nelle fosse imhoff senza consumi energetici;
  • prevenzione dei danni dovuti alla formazione di idrogeno solforato e acido solforico che comportano maggiori costi di depurazione, la disgregazione del cemento e la corrosione dell’acciaio delle condotte, con inquinamenti ambientali dovuti alle perdite di liquame attraverso le condotte danneggiate;
  • assenza di infrastrutture necessarie da parte dello Stato ed Enti locali (espropri, Condotte di distribuzione, fogne, opere civili, impianti di depurazione, impianti di sollevamento) per l’installazione degli impianti.

Scopri le nostre fosse di depurazione biologiche

fosse biologiche tricase lecce

HOMAR è un azienda leader nel campo dell'edilizia bio compatibile.

Offriamo ai nostri clienti, servizi professionali per la realizzazione e la manutenzione di fosse di depurazione bio.

Affianchiamo i nostri clienti nelle fasi precedenti all'acquisto, aiutandoli a comprendere la tecnologia e il funzionamento della fossa di depurazione biologica e a scegliere la soluzione migliore sotto tutti i punti di vista (tecnico, economico e commerciale).

Offriamo, anche, la possibilità di effettuare gratuitamente un sopralluogo e l’analisi da parte di tecnici specializzati.

HOMAR ti propone sempre la maggiore qualità al minor prezzo per quanto riguarda le fosse di depurazione biologiche. Da noi trovi la risposta giusta a tutte le tue necessità: settica o imhoff.

L’eccellenza tecnologica, l’alta qualità dei materiali impiegati, la ricercatezza del design, la cura del dettaglio e l’estrema semplicità d’installazione fanno dei nostri sistemi soluzioni assolutamente straordinarie, ai vertici per prestazioni, rendimento, affidabilità e sicurezza.

Ti ricordiamo, inoltre, che i prodotti forniti da HOMAR sono certificati, garantiti e soggetti a manutenzione ordinaria e straordinaria.

Ottieni subito un preventivo gratuito

Compila il form per essere ricontattato dal nostro Staff




Dove siamo